7 Giu. 2023 | 06:49
Meteo: seconda metà di Giugno, vediamo se sarà l'ora del bollente Anticiclone Africano

Ancora temporali o arriva il caldo africano?

Ancora temporali o arriva il caldo africano?
Sono appena arrivati gli aggiornamenti in merito alla seconda metà del mese di Giugno: attenzione, potrebbe essere arrivato il momento del bollente Anticiclone Africano!

Ma andiamo con ordine. Il mese di Maggio e ora anche l'inizio di Giugno sono stati piuttosto movimentati su buona parte dell'Italia a causa di una sorte di palude barica (vasta area di bassa pressione) localizzata sul bacino del Mediterraneo. Ebbene, almeno fino alla metà di questo mese la strada pare segnata e dovremo fare i conti con tanti temporali, intervallati da brevi pause asciutte; questo perché continuerà a mancare una figura di alta pressione in grado di portare una stabilità atmosferica degna di questo nome.

Ma attenzione, una svolta è all'orizzonte e potrebbe stravolgere il quadro climatico non solo italiano, ma anche europeo.
Come possiamo vedere dalla mappa qui sotto, l'attore principale di questo cambiamento potrebbe essere l'anticiclone africano che, dall'interno del deserto del Sahara, si allungherà verosimilmente verso l'Europa occidentale e il mar Mediterraneo, indicativamente intorno al 20-22 Giugno, inglobando di conseguenza anche il nostro Paese.Anticiclone africano in rinforzo verso l'Italia

Anticiclone africano in rinforzo verso l'Italia
Analizzando nel dettaglio questa avanzata dell'alta pressione possiamo vedere chiaramente le caratteristiche intrinseche della massa in questione: si tratta di una massa d'aria calda di matrice subtropicale in grado di provocare, oltre ad una maggiore stabilità atmosferica, con più sole, anche un'impennata importante delle temperature con picchi massimi che potrebbero sfiorare i 35-36°C, specie al Sud e sulle due Isole Maggiori.
Vi terremo aggiornati.




Torna alla home notizie

Previsioni meteo a cura di

News Meteo


Modifica consenso Cookie